Redazione medico-scientifica, abstract, presentazi...

 30 aprile 2015. Dopo mesi di lungo lavoro finalmente il Manuale di redazione medico-scientifica. Abstract, presentazioni e poster farà il suo ingresso in libreria.  Un titolo lunghissimo questo per un manuale, ma lo abbiamo voluto così per rappresentare le due anime di questo libro, quella di Tiziano Cornegliani e la mia. Questo è un libro scritto a quattro mani, con la passione di chi parla del suo mestiere e non ha paura di svelarne i segreti. E’ un passaggio di competenze che pagina dopo pagina lascia la penna dello scrittore per entrare nella cassetta degli attrezzi del lettore. Il libro apre con una citazione di Mark Twain...

I selfie dei ricercatori cambiano l’immagine...

La ricerca ha un lato ameno, che sta spopolando su Twitter. A farsene promotore è stata @AcademiaObscura che sulla scia di #scienceselfie, il popolare hashtag creato per promuovere la ricerca e i suoi protagonisti, ha avviato tre hashtag tematici:  #AcademicsInHats che raccoglie i selfie dei ricercatori che indossano il cappello #AcademicsWithTats dedicato agli accademici con tatuaggi #AcademicsWithCats il più popolare in assoluto, nato per condividere le foto dei ricercatori e dei loro gatti (anche se presto ci si è accorti che sarebbe stato più corretto chiamarlo” Cats With Academics”). Just discovered...

Dieci modi di usare Storify

Storify è uno strumento che permette di raccogliere contenuti diversi pubblicati online, in un unico contenitore multimediale. Storify deve la sua notorietà a Twitter. All’inizio, infatti, veniva usato per salvare e raccogliere i tweet in un archivio tematico. Nel tempo però il tool si è evoluto permettendo di integrare contenuti diversi quali immagini, video, audio, link, testi. Contemporaneamente si sono differenziati gli scopi per i quali viene usato. Elena Milani, specialista di Storify, ne ha individuati dieci e li ha elencati nel quinto capitolo di “Twitter per Ricercatori“. Li copio (con il suo permesso) qui...

Carriera scientifica e web

  Carriera scientifica e web sono le parole chiave che contraddistinguono i due giorni del convegno “Pubblica, Blogga, Twitta. Fare carriera nella scienza oggi” che si terrà a Padova il 2 e il 3 ottobre 2014,  promosso dall’Università di Padova (Master in Comunicazione delle Scienze e Dipartimento di Fisica e Astronomia) e dall’ Inaf (Osservatorio Astronomico di Padova).   Tantissimi gli argomenti che verranno esplorati: dalla crisi del peer review alla creazione dell’”academic footprint”, passando per big data e open access.  Si parlerà di pubblicazioni, di giornalismo scientifico e...

La carriera scientifica abbraccia Twitter

Una recente indagine condotta da Deborah Lupton  del  News & Media Research Centre, presso l’Università di Canberra, suggerisce che dottorandi e ricercatori ritengano i social media utili e importanti ai fini professionali. La ricerca Feeling Better Connected: Academics’ Use of Social Media, pubblicata nel giugno 2014 conferma quanto già evidenziato da indagini precedenti, ovvero che Twitter è lo strumento più usato in ambito accademico. Si potrebbe obiettare che questo risultato sia dovuto al fatto che il questionario ha avuto ampia diffusione soprattutto su Twitter, e quindi non dovrebbe sorprendere che il 90% degli...

Sofware gratis per mappe mentali

I software per mappe mentali ci permettono di organizzare le idee, ma soprattutto ci sono utili  per creare rappresentazioni grafiche di argomenti, da usare su web per riassumere un articolo molto lungo, o per guidare il lettore attraverso i punti chiave del testo. Online sono disponibili molti software di “mind mapping” e, fortunatamente,  ve ne sono anche alcuni completamente gratuiti. Vediamo i tre più completi.   Free Mind Completamente gratuito  FreeMind  è uno dei software più completi. Può essere scaricato sia nella versione base, che in quella completa. Ricco di strumenti e icone,  permette di esportare le...

Comunicare la salute nei social media

La rete e i social media offrono moltissime opportunità per comunicare la salute ed educare ad uno stile di vita sano. Ne stanno prendendo atto i medici, che sempre più sono presenti in rete per raggiungere i pazienti là dove questi vanno a cercare le informazioni. Uno dei canali web attualmente più usati dalla classe medica per comunicare la salute (e la medicina) è YouTube, per la sua capacità di raggiungere efficientemente vasti segmenti di pubblico. Per capire meglio come usare questo strumento, ho intervistato Antonio Pratesi, (@MDfreerider) medico nutrizionista, che ha appena pubblicato una serie di video brevi e accattivanti...

Citizen Science, come sperimentare insieme: espert...

Il 15 marzo è stato presentato a Grosseto il primo progetto italiano di Citizen Science. Cos’è la Citizen Science? E’ una forma di collaborazione tra ricercatori e volontari non esperti per la conduzione di progetti scientifici. La Citizen Science non è solo un modo per coinvolgere direttamente ed attivamente le persone interessate alla scienza, ma è anche, e soprattutto, una possibilità per i ricercatori di avviare ricerche che richiedono la raccolta  di grandi basi di dati senza aggravi di spesa. Nel mondo esistono già molti progetti di Citizen Science i più diffusi sono : la raccolta di segnalazioni sulle minacce per...

E-book: Un anno di Lab Reporter

Lab Reporter compie un anno, e per l’occasione tutti gli articoli pubblicati fino ad ora, sono stati raccolti in un unico volume e divisi per argomento, per permettervi una consultazione più rapida. Cliccare sull’immagine per sfogliare o scaricare il fascicolo. Cristina Rigutto on Google...

Live tweeting: 3 strumenti da usare in conferenza

Quale strumento usare per visualizzare i tweet sullo schermo durante una conferenza, senza dover ricorrere a costosi  strumenti di live tweeting?  Su web c’è l’imbarazzo della scelta, ma i più popolari sono: Twitterfall, Metro Tweet Fall e Visible Tweets. Vediamone le caratteristiche principali. Twitterfall è il più completo servizio di live tweeting tra quelli gratuiti e offre molte possibilità di personalizzazione, ad esempio: Se ci servono più di 140 caratteri, possiamo scrivere tranquillamente. Twitterfall  crea automatica un link sul tweet che porta al nostro testo completo. passando il mouse sopra lo short url,...