Do iu spic ing-lisc?

È di un paio di giorni fa la notizia della conclusione, con sentenza del TAR, del tentativo, non riuscito, del Politecnico di Milano di rendere obbligatoria la lingua inglese per tutte le lauree magistrali dell’Ateneo. Già un anno fa, quando si era aperta la polemica per questa scelta del Senato Accademico cui numerosi professori si erano opposti con forza, un solerte deputato del PD (Marco Beltrandi) aveva presentato una interrogazione parlamentare in cui definiva “il sistema d’insegnamento italiano alle soglie della completa colonizzazione anglofona” e affermava come “l’insegnamento nella lingua madre sia di qualità...

Il metodo Vannoni e il peccato della Scienza

Il dibattito sulla cosiddetta “cura Vannoni” si fa sempre piu acceso in questi giorni e anche Prometeus ne ha estesamente parlato. Ogni volta che leggo le diverse opinioni sono però sempre più convinto che, ahimé, di questi episodi il nostro Paese sia destinato a vederne sempre di più negli anni a venire. Faccio una premessa fondamentale, tanto per liberare subito il campo dalle ambiguità: trovo assurdo che un laureato in lettere eserciti, o sovrintenda, una pratica medica, e ancora di più che tracci lo sviluppo di terapie nel campo delle biotecnologie cellulari e mediche. Trovo altrettanto assurdo che queste notizie emergano...